default-logo

5 Golden Rules per imparare l’Inglese.

Se stai cercando un modo magico per imparare l’inglese senza impegno, allora chiudi questo post e torna sul pilota automatico a scorrere il tuo social preferito. Nulla accadrà senza che tu te ne accorga, anzi, accorgersene è un aspetto molto importante, vedremo più avanti il perché.
Ricorda, il raggiungimento del tuo obiettivo merita il tuo meglio.
Quindi se vuoi veramente imparare o migliorare, seguimi e sono sicuro che riconoscerai i tuoi progressi nel mettere in pratica questi consigli.

No fear – Niente paura
Meno del 10 percento delle comunicazioni in lingua inglese che stanno avvenendo adesso mentre stai leggendo, avvengono tra persone native anglofone. Vuol dire che più del 90 percento dell’inglese parlato, scritto, ascoltato, avviene ad opera di persone come me e te per le quali l’inglese non è la propria lingua madre. Abbiamo quindi tutti gli stessi problemi, di grammatica, di pronuncia, di comprensione. Chi può giudicarti? Siamo cresciuti educati alla cultura della penna rossa che sottolinea l’errore. Quanto è più bello sottolineare in verde le frasi più belle o complimentarsi per le più riuscite? La lingua più parlata del mondo, ormai vive e si modifica grazie ai contributi di accento, sintassi, errori grammaticali provenienti da ognuna delle altre 6999 lingue esistenti. E allora non avere paura di provare, più provi, più impari, più contribuisci. Puoi leggere anche Come vincere la paura di parlare inglese, troverai qualche altro consiglio. Vuoi raccontarmi la tua più bella conversazione inglese che hai avuto?

Do not compare yourself to others! – Non paragonarti agli altri!
C’è sempre qualcuno che fa meno errori, ha i voti più alti di te, lo zaino più bello, il telefono più nuovo, più soldi, un lavoro migliore… Paragonarsi agli altri è deprimente ma soprattutto non ci porta da nessuna parte ed allora non vedo il motivo per farlo. Ti consiglio invece di paragonarti a te stesso: prova a fare caso a quale livello Trinity eri tre anni fa e dove sei oggi, a quanti verbi irregolari gestivi con disinvoltura, a quante espressioni idiomatiche… Questo pensiero ti farà stare bene e ti darà nuove motivazioni per continuare a migliorare. Sono curioso di conoscere tutti i tuoi miglioramenti, ti va di scriverli?

Need – Necessità
Non mi piace che l’inglese sia considerata solo una materia, preferisco paragonarlo ad uno sport dove è certamente utile conoscere i fondamentali ed è molto importante provarli nella situazione di gioco, dove muscoli e cervello devono agilmente agire e reagire per l’obiettivo finale. Ti consiglio quindi di metterti in condizione di avere bisogno di dover usare la lingua e passare quindi dall’esercizio sterile dell’apprendimento delle regole, al più efficace uso pratico. Cercati amici anglofoni sui social, quando sei al mare o in vacanza fai amicizia con una ragazza od un ragazzo straniero, viaggia e studia all’estero dove potrai immergerti in un contesto dove dovrai necessariamente adattarti a vivere la lingua. L’inglese può così diventare lo strumento che ti serve per risolvere tante piccole situazioni di tutti i giorni. Ti è mai capitato di avere la necessità di usarlo e te la sei cavata alla grande?

Every day learning – Formazione continua
Non smettere mai di fare pratica, fosse anche solo cinque minuti al giorno, è ovvio che più lo fai, più impari. Tieni conto che è molto meglio fare 10 minuti al giorno tutti i giorni, invece di 1 ora e 10 a settimana. Ecco alcuni consigli per spendere proficuamente il tuo tempo: vedi un video su argomenti che ti appassionano, moda, magia, viaggi, calcio, ascolta un podcast, crea una chat con amici all’estero, imposta la lingua inglese sui tuoi devices, ascolta la musica. Probabilmente questa cose le fai già occasionalmente ma se non le fai con costanza, è un po’ come se ogni volta ricominciassi da zero. Immagina un secchio dove ogni tanto versi un cucchiaio di acqua ma lo trovi sempre vuoto perché quella precedente è evaporata. Non lo riempirai mai.
Un altro suggerimento è quello di darsi delle scadenze come ad esempio iscriversi ad un esame Trinity ogni anno od ogni sei mesi. Se ti interessa farlo chiedimi pure nei commenti quando e dove ci sarà la prossima sessione, nei prossimi post spiegherò anche perché mi piace questa certificazione. Avere una scadenza ti sarà di sprono per la tua formazione giornaliera.

Have fun – Divertiti
Non mi risulta che qualcuno abbia mai imparato a fare qualcosa scontento. Comincia con l’acquistare la tua agenda preferita, una colorata come il diario che compri per la scuola. Su di essa annoterai tutte le parole nuove o gli appunti che giorno per giorno ti saranno stati necessari. Potrai allegare fotografie, ritagli di giornali, incarti di merendine, tutto ciò che ti ricorda qualcosa di significativo per la lingua. Usa penne colorate ed aggiungi tanti schizzi o disegni, non importa lo stile. Avrai il tuo personale scrapbook che in più registrerà per te sia tutte le cose importanti da ricordare che i progressi. Dopo un anno sarà una sorpresa rivedere quanto lavoro hai svolto e dove eri ad una certa data, ogni progresso sarà immediatamente misurabile. Soprattutto, imparare la tua lingua preferita non sarà mai stato così divertente.

Comments : Off
About the Author